giovedì 19 gennaio 2012

Il test biomeccanico di IronGuzzo

Martedì mi sono recato nello studio del penta-iron Marco Gatti a Vigevano, lo studio si chiama Velosystem Vigevano, per farmi prendere le misure corrette per la bici e per la bara che mi servirà dopo l'Iron di Nizza... eh eh eh!!!
Subito Marco mi mette a mio agio, due chiacchiere e poi via con le spiegazioni di quello che farà e faremo assieme.
Incredibile quante cose non sapevo e non so ancora, incredibile quante regolazioni e impostazioni si possono fare su una bici, tutte dettate dalle misure antropometriche del corpo umano.
Avevo con me l'inseparabile Katia (per l'occasione fotografa) e la mia Tarmac, per le regolazioni.
Come prima cosa ha preso le misure della bici così com'era e mi ha messo dei sensori su collo, ginocchia, caviglie, spalle, polsi, per avere poi una misurazione quanto più corretta.
Subito nota che sono un po' "imberlato" storto da un lato, ma praticamente lo siamo tutti. Questo "imberlamento" ha portato anche ad uno sviluppo maggiore del piede sinistro, cosa di cui non mi ero mai accorto. Si inizia con il sedersi sulla pedana baropodometrica, mi misura le tuberosità ischiatiche e relazionandole con il peso corporeo, esce la misura ideale della sella per le mie chiappe.
Verifica anche dei piedi e quindi il punto esatto dell'asse metatarsale, fondamentale per regolare in modo corretto le tacchette delle scarpe.
Mi attacca poi alla parete mega tecnologica e comincia a prendermi le misure, mai come in quel momento mi sono sentito così simile e vicino a Tony Stark eh eh...

 

  


Prese tutte le misure mi controlla l'elasticità della schiena... e il suo "mmmmmm..." conferma il palo di legno che ho al posto della spina dorsale!!!

 

Mi regola le tacchette in modo da correggere "l'imberlamento" del corpo, cono pronto... via ora con l'analisi cinematica!!!
Imposta le misure attuali della mia bici sul ciclosimulatore dinamico e mi fa pedalare, così da rilevare, tramite telecamera, le misure e gli angoli di pedalata.
Da subito si nota dalla potenza in watt (la vedete nella foto più in basso) relative alle due gambe, che la destra spinge quasi tutto da sola, una differenza molto grande, dovuta appunto al mio corpo non proprio in bolla!!!
Accende pure dei puntatori laser e in quel momento sono ufficialmente nel laboratorio di Tony Stark!!!


Rilevati tutti i dati passa al computer e calcola le nuove misure e i nuovi angoli, valuta se quello che dice il computer è corretto e poi setta il ciclosimulatore dinamico con le nuove misure.
Via di nuovo a pedalare, mi controlla a vista e mi regola la distanza del manubrio e altri piccoli ritocchi e poi ci siamo, misure corrette.




Trasferisce tutte queste nuove misure sulla bici e mi dispensa molti consigli sulla bici ma anche sugli Ironman, soprattutto Nizza che è uno di quelli che ha già fatto... grande Marco!!!
Finiamo con la foto di rito... se a Nizza andrà tutto bene è anche grazie a lui, Velosystem Vivegano and Marco Gatti!!!

Marco, Io e la mia Tarmac
Oggi sono uscito per i primi 50km con il nuovo assetto. A parte di freddissimo con punte di -5°, la posizione mi sembra molto migliorata, soprattutto a livello schiena, la sento più alleggerita, sento che tira un po' meno, le gambe girano bene.
Ci vorranno anche un paio di uscite per assimilare bene la nuova posizione, ma sono sicuro che sono sulla strada giusta... non mi resta che fare chilometri su chilometri su chilometri e poi altri tanti chilometri.......

Consiglio a tutti questo centro, mi raccomando quello di VIGEVANO, da altre parti non trovate Marco e quindi non trovate la sua professionalità e la sua enorme esperienza consolidata non in libri ma in km fatti in bici in allenamento e nelle molte gare fatte da lui!

Grazie ancora a Marco per la grandissssssima disponibilità e professionalità!!!
Lo trovate su Facebook velosystemvigevano e sul sito http://velosystem.com

***UPDATE DI MARZO 2012***
Il sito è cambiato, ora è http://www.biketechnology.it/ mentre su FB è http://www.facebook.com/biketechnology

Stay tuned
IronBaropodometrico Guzzo

10 commenti:

  1. MArco è davvero una brava persona.
    mi ha dato molte dritte commerciali per avviare l'attività di biomeccanico che svolgo ora....
    salutamelo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yesss bravo e PREPARATO, veramente mi sono trovato benissimo!!!

      Elimina
  2. Un pò fuorimano, sia Marco che Alessio ...ve possino!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Master, devi prendere il treno e farti un bel week and tra Lombardia e Veneto... poi Pescara sarà tua!!!

      Elimina
  3. Ti chiamero' per sapere di +............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono a Thiene fino a lunedì, famme sapè....

      Elimina
  4. ironguzzo, mi stai diventando un triatleta serio!!!Bravo, continua così.

    Meccatronic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, se voglio sopravvivere a Nizza devo iniziare a fare le cose sul serio....... Ci sarai anche tu???

      Elimina
    2. Probabilmente, se sarà, opterò per l'Elbaman.Gli Ironman marchiati costano troppo...magari in futuro!

      Meccatronic

      Elimina
  5. poi' il bilanciamento di pedalata tra gamba dx e sx e' migliorato ???

    RispondiElimina