martedì 3 luglio 2012

Ironman Nizza - 3,8km Swim

LEGGI IL DAY 1
LEGGI IL DAY 2

La sveglia era alle 3:45 ma già alle 2:00 ero sveglio e, fortunatamente, rilassato. Attendo comunque il drin drin e su subito come una molla. Bevo un po' di succo e una fetta di pane, via in doccia, ancora succo e altro pane. Frazione fondamentale di un Ironman passata con successo (la tappa sul wc), mi preparo i due panini con mortadella per la bici, controllo le ultime cose che mi servivano per il nuoto.
In camera di Kekko e Anna, intanto, altra colazione da camerata che, praticamente, ha svegliato tutto l'hotel! Si parte!
Usciamo ed è buio, incontriamo tanti ubriaconi che tornavano a casa cotti dalla disco, spettacolo... qualche anno fa ero io uno di quelli che andavano a letto a quell'ora!!! Due tipi ubriachissimi tentano l'approccio a Katia e Francy ma il mio arrivo, munito di pompa della bici in mano, li fa fuggire. Incontriamo altri futuri Ironman lungo la strada, l'umore del gruppo è bello alto, anche se un po' di tensione comincia a salire!
Arriviamo in Zona Cambio che è già un formicaio di gente, è il momento di salutare le donne e iniziare con i preparativi, prendo Katia e la abbraccio, cercando di rubarle tutta l'energia che aveva, la bacio, le dico di aspettarmi, le dico che finalmente il grande giorno era arrivato e le dico che ero orgoglioso di essere arrivato a questo momento!!!
Vado a trovare la mia piccola in ZC, le gonfio le ruote a 7,5 atmosfere, lascio i panini nel borsello, borraccia, set di due camere d'aria, bomboletta con schiuma, bombolette di CO2 e pompa a mano e bomboletta. Ok, non mi resta altro che mettermi in costume, prendere muta, cuffia e occhialini, consegno anche l'ultima borsa bianca swim.
La tensione sale, tanto, mi raggiungono Kekko, Anto, Paolo e Stefano, con calma mettiamo la muta, qualche battuta per alzare il morale ma tra agitazione e concentrazione passa inosservata. Ci scambiamo tanti cinque, tante pacche sulle spalle, ci diciamo tante volte che era giunto finalmente il grande momento, che ce l'avevamo fatta anche solo per il fatto di essere lì!
Il DJ comincia a sparare musica a palla e a scaldare il pubblico, spettacolo... siamo pronti, inforchiamo lo scivolo che porta alla spiaggia, ecco i sassi, andiamo tutto a destra, nel gate dell'ora e 22. Ci buttiamo in acqua giusto per bagnarsi, subito fuori e pronti a partire. Siamo in seconda fila, alla nostra sinistra una marea di mute impressionante, eravamo tantissimi (2.500), spettacolo.


In quel momento mi prende un'agitazione folle, volevo quasi vomitare, ero tesissimo e lo erano anche gli altri... Anto concentratissimo, Kekko teso ma carichissimo, Paolo misto tra il super agitato e il super eccitato... il DJ spara i Black Eyes Peas con I gotta feeling, canzone che io e Katia adoriamo, penso a lei... tutti i 2.500 con le mani in aria ad applaudire, attimi indimenticabili, emozioni uniche...
entrano in acqua i PRO, partono cinque minuti prima di noi, vuol dire che manca pochissimo... loro partono, lo stomaco mi ri ritorce, dico a tutti gli altri che è stato un onore arrivare a questo momento assieme a loro!
Are you readyyyy???? PEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE...



Una mega sirena dà l'inizio alla mia avventura, al mio sogno, alla mia più grande fatica sportiva!
Mi lancio come una fionda in acqua, inizio subito a mulinare cercando di farmi spazio, ma era cosa praticamente impossibile. Pazzesco da ogni parte andavo, trovavo qualcuno, non riuscivo a trovare spazio. Questa volta la tonnara era elevata alla decima!!! Non vedo le boe, seguo quindi la massa... l'acqua è bianca, tutte bolle, un rumore stranissimo, mai sentito prima, quasi quello di un motore di una barca... incredibile!
Per qualche metro trovo un buco libero ma come lo trovo, così svanisce, in due mi stringono come un sandwich, da dietro qualche bastardo mi prende le gambe e mi tira indietro. Ecco, penso che in quel momento il mio alto autocontrollo è servito, ho continuato tranquillissimo, anzi, mi sentivo molto bene e nuotavo senza fatica.
Vedo in lontananza la prima boa, ottimo, una è fatta... la virata però è alla pari di uno dei gironi danteschi dell'inferno... incredibileeeee. Quelli davanti che ovviamente rallentavano per il l'imbuto di gente che voleva girare, da dietro, invece, ti arrivavano sopra. Prendo una bella tarellata che a momenti mi fa volare gli occhialini, sopravvivo come posso e passo quella maledetta boa. Aumento un po' il ritmo per cercare di trovare qualche metro libero e nuotare come vorrei ma niente, è come essere in tangenziale a Mestre a ferragosto! Seguo sempre la massa, le boe per me erano troppo piccole per tutto quel casino di gente, passo anche la seconda e la terza indenne!
Spettacolo comincia a sorgere il sole dietro a Nizza, sembra quasi di essere il protagonista di uno di quei video che ho visto e rivisto un milione di volte... anzi... questa volta ERO uno dei protagonisti e, seppur in mezzo ad altri 2.500 che volevano affogarmi, stavo godendo del momento.
Vedo i gonfiabili, vuol dire primo giro finito, vuol dire 2.4km di nuoto fatti, vuol dire che il grosso era passato. Trovo spazio e mi lancio a manetta, verso l'uscita, mi aggrappo a due volontari, esco, quattro passi e poi mi rituffo in acqua, tanto qui è fonda già dopo un metro! Fortunatamente lo spazio aumenta, nuoto bene, molto bene, ora le boe le vedo e le punto dritte. Penso che manca poco e la prima è fatta, penso che sto vivendo un qualcosa di unico, penso e, a furia di pensare, bevo il mio solito litrino di acqua salata!!! Giro le due boe molto tranquillamente sta volta, molta meno ressa, una la sfioro addirittura da quanto l'avevo presa bene... ora non resta che alzare la testa, guardare il gonfiabile che indica la fine, e godersi gli ultimi attimi in questo splendido mare! Continuo a guardare il gonfiabile, non voglio far strada in più per niente, spingo un po' tanto poi le braccia serviranno meno, comincio a sentire la voce dello speaker, vuol dire che manca poco... dai Guzzo che ce l'hai fatta.
Ultime bracciate, vedo il fondo, godo, vedo il tappeto blu, rigodooo, mi aggrappo ad un volontario ed esco... è fatta cacchio la prima frazione è andata! via subito la parte sopra della muta, via cuffia e occhialini prima di passare sotto le docce come insegnato dal maestro Anto, prendo correndo la rampa, folla da tutte le parti che urla, ero gasatissimo, molti camminavano ma IronGuzzo non poteva sfigurare fra tutta quella gente!
Giro a destra, ci sparano proprio verso e poi sotto la finish line, calpesto quello che poi sarà l'arrivo, sento urlare il mio nome fra gli spalti, erano Katia con tutti i ragazzi, risondo urlando di gioia e di guerra, vedo l'arrivo con il tempo e sbarello... pazzesco segnava 1ora e 10min per 3,8km di nuoto, incredibile, non so come ho fatto, sono onesto ma ho fatto per me un tempo pazzesco!!!


Mi fiondo felicissimo in ZC, prendo la sacca blu, entro nel gazebo delle donne e prendo un bel fanculo da una, sorry... prendo il gazebo giusto, via la muta, mi asciugo per bene, su tutto il completo, barrette nelle tasche, calze, guanti, casco, pettorale, occhiali e che la suerte sia con te IronGuzzo.
Giù la sacca, percorro la lunghissima zona con le bici, trovo la mia piccolina che scalpitava, le dico che ero lì e che ora iniziava il divertimento, lei impenna come per dirmi sono pronta... via lungo il tappeto, a lato tantissima gente che ci incita, vedo la linea per terra e il giudice, vuol dire che si inizia a pedalare... vuol dire che inizia la fase più importante della gara!!!

To be continued...
IronGuzzo

20 commenti:

  1. Cosa pagherei per essere li in questo momento...mi stai facendo rivivere tutte le emozioni. Continua così super Guzzo!!!
    Kekko

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kekko,... chiudi gli occhi e vedrai che tutto ti ritorna subito in mente, come fosse realtà!!!

      Elimina
  2. See, vecchio marpione, hai imboccato il gazebo femminile per sbaglio, a chi la racconti? :P
    Da brividi comunque, bellissimo il racconto e bellissimi i video. Pare di essere li ad assistere alla gara. Attendo le altre puntate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dichi che il mio subconscio mi ha guidato volontariamente?????

      Elimina
  3. alle 3h45' vi siete svegliati? praticamente insonne

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 3.45 la svegliaaaaaa... io dalle 2.00 che non vedevo l'ora di alzarmi!!!

      Elimina
  4. gia solo la prima parte emozionante ...
    la sessione di nuoto e'un corso di sopravvivenza'?????????????
    p.s sei entrato nel gazebo femminile per sbaglio''?????????????? siiiiiiiiii ci crediamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yes Lello, sopravvivenza vera e proprio!!!

      Elimina
  5. impressionante la partenza del nuoto.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ora tocca a te Marco!!!

      Elimina
    2. Che voi sappiate non c'è un Ironman con partenza singola??? Mi iscrivo a quello! ah ah ah ..
      (l'inizio della frazione nuoto è davvero da panico!)

      Elimina
  6. meno male che ho scoperto il tuo sito!!!.....rivedere la partenza mi ricopre di pelle d'oca e soprattutto la voglia di rifarlo!!!...devo anche migliorà il tempo eh!!!!....la descrizione della frazione di nuoto ricalca le mie stesse sensazioni..infatti penso che in mezzo a tutto querl "casino" l'importante è non perdere la calma,concentrazione,orologio ( viste le manate subite )...cuffia (ne ho viste galleggiare alcune )..e soprattutto chip ( ne ho visto uno)....io sono uscito qualche minuto dopo di te.....ora proseguo a leggere la seconda frazione!!!!Luca Lucca Triathlon!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo Luca, pelle d'oca e occhi lucidi ogni volta che ci penso che riguardo i video, che ascolto quella sirena che ci ha dato il via... pazzesco, credimi, è anche molto difficile da raccontare quello che abbiamo realmente provato!!!

      Elimina
    2. guarda,ho visto il servizio su sportitalia,una mezz'ora dedicata interamente all'evento....bello,ma ovviamente incentrato per la maggior parte sui professionisti.Meno male che ci sono video amatoriali.....rendono tutto più umano!!!!...certo che sapere di una coppia dove lui ha concluso il suo 137esimo e lei il euo 35esimo ironman...ti fa pensare....no!?!?!?!....ah!esprimi molto bene le sensazioni provate...ma ora mi sa che viene il bello...e il meglio....bici e corsa!!!...e son sicuro che supererari la FINISH LINE!!!!!ciao ciao!!Luca!

      Elimina
  7. Grandissimo!!!Frazione swim da urloooo! Mi dirai dopo, in bike come è andata la strategia dell'integrazione a mortadella!! Scherzi a parte , ho avuto una giornata lavorativa di m... ho letto i tre ironblog e mi sono ricaricato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE Ciro, la mortadella non tradisce mai!!!

      Elimina
  8. http://www.finisherpix.com/xtc/photocommerce_list.php?language=en&bib=&photoid=0192_00112 una foto rubata del tuo socio. ancora complimenti, forza e onore. GB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. porcaccia attento osservatore... era difficilissima da trovare!!!

      Elimina