martedì 4 settembre 2012

La pisciata del ciclista

Passare ore e ore in bici è una delle cose più belle da fare... proprio sopra il sellino trovi la tua dimensione, trovi quelle sensazioni di fatica, velocità e adrenalina che solo quel pezzo di carbonio con due ruote ti sa regalare!
Nei nostri giri, non mancano mai le soste in sperdute fontanelle per evitare di schiattare dalla sete.
Ricordo a Piancavallo che, dopo i 20km di salita, una piccolissima fontanella che sputava praticamente gocce, mi ha fatto star lì 5 min per arrivare a metà borraccia... ma la sete era tantissima.
Ovviamente, i vari litri ingeriti vanno anche espulsi, e non solo col sudore.
Quindi, molti mi chiedono... ma come fai a fare la divina dorata quando sei in bici?
Bhè, noi solitamente facciamo delle soste condivise dove "o tutti o nessuno". Qualche volta anche in solitaria se proprio "non ce la faccio più... mi sto pisciando addosso!!!".
Sempre e comunque noi ci fermiamo, ma conosco gente che tira fuori il bazooka, allunga la gamba e via il libertà... senza pedalare ovviamente!
Io d'abitudine abbasso i pantaloni davanti, facendomi assumere pose curve assurde...


C'è chi, invece, sceglie la comodità...


E voi, come pisciate quando andate in bici???

19 commenti:

  1. beh....in allenamento anche io mi fermo, ma in gara......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io neanche in gara riesco a farla andando... o la tengo o mi fermo!!!

      Elimina
  2. la "divina dorata"...! da morir da ridere :D

    beh, io mi devo fermare per forza, non c'è scampo.. non avendo la vostra attrezzatura ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah la divina....
      Sai cmq che ogni volta che corro in gara penso a che sfiga avete voi donne... a differenza di noi che possiamo farla tranquillamente nascosti anche da un alberello???

      Elimina
  3. In gara: con assenza di problemi prostatici ed i muscoli di minzione vescicali ben funzionanti è una sosta che costa (fermandosi ma stando sulla bici) dai 25" ai 35".
    5" per decelerare e fermarsi, 3 per estrarre, 15 per fare, 2 per riporre, il resto per tornar a velocità.
    Tutto questo secondo la Endurance sposts Reserch della Minnesota State University.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sticazzi quelli della Minnesota sono i nr.1!!!
      I 15 per fare però sono molto variabili... all'Ironman ho sganciato per molti più secondi!!!

      Elimina
  4. eh sono problemi :D comunque sosta nei campi sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...della serie... anche il panorama conta!!!

      Elimina
  5. mi fermo...assolutamente! rischierei di lasciare qualche dente sull'asfalto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idem Mauro... o meglio... la farei in sella solo se davanti avessi una super mega sgnoccola o la qualifica per Kona si giocasse in qualche minuto!!!

      Elimina
  6. Nell'half Iron di Arona mi sono fermato a bordo strada, prendendomi i caxxiatoni dei 'locali', ma in effetti si perde molto di più di quello che dicono nel Minnesota, cioè, anche se è no draft, i 10 m. da quello davanti non li riprendi più. Idea, oggi pomeriggio allenamento dedicato: subito tutti a bere birra! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo Ciro... oggi tutti birrozza da litro e poi via per un bel 100km... e giù tutti a misurare i tempi!

      Elimina
  7. Risposte
    1. bella anche l'idea di farla nella borraccia........

      Elimina
  8. Finalmente un post istruttivo :) eh eh he

    RispondiElimina
  9. bhè io mi fermo disinibito e la faccio senza problemi....

    RispondiElimina