martedì 13 settembre 2011

Triathlon 70.3 Mergozzo 2011 - Il pre-gara

Good Luck IronGuzzo
Che figata... che goduria... che fatica... che viaggio!!!
Questi sono il riassunto dei commenti che potrei fare su questa splendida ed indimenticabile mia impresa sportiva!

IronGuzzo già sul campo di battaglia di Mergozzo (VB) dal sabato, ritiro pettorale, pacco gara, controllatina al percorso swim, zona cambio ricerca di un hotel non prenotato, agitazione a mille, trovato caravan in un campeggio, litigata mega con Katia (scusa!), carbo-load con spaghetti al ragù e poi a letto... speriamo di riuscire a dormire questa notte!!!
La notte passa stranamente bene, riposo alla grande, sveglia presto, agitazione a mille, colazione dove incontro altri triathleti e poi via verso la zona cambio, dove i compagni del Varese Triathlon si stanno preparando e stanno allontanando la tensione, ognuno col il suo rito....
Preparo la mia zona cambio con calma, bici con inserita una marcia leggera per partire più agile, scarpe allineate, cappellino, Garmin e integratori pronti!
Inizia il briefing, la tensione sale ancora, qualche battuta con Kekko, Nicola e Antonio, qualche consiglio da SuperAnto, qualche utilissima cazzata con gli amici venuti a vedermi... grazie ragazzi!!!
Su la muta, su la cuffia e occhialini e via in fila alla registrazione atleti, sembrava il nostro miglio verde... Tensione altissima, si cerca di scherzare ma è difficile non pensare che fra pochi minuti inizierà la più lunga e dura impresa sportiva che io abbia mai fatto!!!
Dentro la muta siamo circa a 45°, caldissimo, sudiamo come beduini nani giapponesi... esistono??? mah... e non vedo l'ora di buttarmi nel lago.
Con gli altri pensiamo alla soluzione migliore di come affrontare la prima parte di nuoto, se stare al centro della tonnara o a lato... ma l'agitazione ci fa dire 1.000 cose e forse solo una con senso... CI VEDIAMO ALL'ARRIVO PER LA BIRRA!!! Ci scambiamo l'in bocca al lupo e relativo in culo alla balena... ora sono solo.
IronGuzzo è prontissimo, IronGuzzo pensa al culo che si è fatto quest'estate, anche in vacanza, a quanto sudore è evaporato dalla pelle, alle ore in solitaria a macinare km, pur di arrivare pronto a questa gara.
IronGuzzo issa il Jolly Roger... il giudice suona la sirena... inizia il mio primo Mezzo Ironman... che la battaglia abbia inizio!

Antonio, Kekko, Nicola e IronGuzzo

La tensione sale
A domani per il racconto della gara!
Stay tuned
Iron Finisher Guzzo

10 commenti:

  1. 45 gradi uomo dentro alla tuta..hehhehehe tu sei un pazzo,bellissime le foto della katia

    RispondiElimina
  2. nooooooooo non ci puoi lasciare cosi!!!! subito tutto il racconto!!!!

    RispondiElimina
  3. Mergozzo ha il suo mito:Ironguzzo!!!!

    RispondiElimina
  4. Grande Guzzo, però non puoi farci penare così!

    RispondiElimina
  5. dice che il prossimo anno la gara la chiameranno MerGUZZO

    RispondiElimina
  6. @bress: yessssssss.... pazzia e follia pagati 85€... eh eh eh

    RispondiElimina
  7. @marco: arriva arriva il race report

    RispondiElimina
  8. @ciro: ne parleranno i futuri triatleti, di un pazzo che correva a Mergozzo....

    RispondiElimina
  9. @ibiza: ho dovuto dividere in due per evitare l'illiade.... eh eh

    RispondiElimina
  10. @stefano: l'anno prossimo sarà Triathlon Internazionale di MerGuzzo, già approvato dagli organizzatori... eh eh

    RispondiElimina